Un prontuario del gusto alla ricerca dei vini e dei piatti tipici delle coste italiane
Carlo Casti

Vigne sul mare

L’Italia è lunga 1.300 chilometri ma ne vanta 7.456 di coste. È una lingua di terra distesa nel Mar Mediterraneo bagnata da tre mari e irradiata da un Sole la cui incidenza muta sensibilmente tra Nord e Sud, dando origine a climi (e di conseguenza a tradizioni e attitudini) nettamente distanti tra loro. Un territorio multiforme, dalla spiccata biodiversità, noto in tutto il mondo per la cultura gastronomica e la qualità dei suoi vini. Dalla Liguria al Friuli Venezia Giulia, l’autore si è messo in viaggio alla ricerca di quei prodotti, rappresentativi della nostrana scienza enologica, che si possono incontrare lungocosta: vini locali, piacevoli, gustosi, organoletticamente corretti e prodotti nel rispetto della stagionalità, del ciclo vitale e dei diritti di tutti i soggetti coinvolti. Frutti preziosi della nostra terra con un buon rapporto qualità-prezzo che i naviganti, ma non solo loro, potranno gustare con brevi incursioni nell’entroterra. E per esaltarne i sentori l’abbinamento ideale è d’obbligo: alle schede dei vini si aggiunge dunque una ricca sezione dedicata ai piatti tipici della tradizione locale. Il risultato è un piccolo prontuario del gusto redatto con sapienza, passione e una buona dose di divertimento, da uno dei più esperti “bevitori” italiani.

Informazioni aggiuntive

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *